per chi ha il cinema dentro
home page
Lezioni di cinema

MI RIFACCIO VIVO | Sergio Rubini

MI RIFACCIO VIVO  

di Sergio Rubini

 

SINOSSI

Chi può dire di non aver avuto un nemico nella vita? Biagio Bianchetti ne ha uno sin dai tempi della scuola, Ottone Di Valerio, il classico figlio di papà. Ottone è sempre arrivato primo in tutto, coprendo di insuccessi e ridicolo il malcapitato Biagio. Così, in seguito all'ennesima sconfitta, pensando di mettere finalmente un punto alle sue disgrazie, Bianchetti decide di farla finita. Ma una volta trapassato, scopre che per una buona azione compiuta in vita, ha diritto a un bonus: potrà tornare sulla terra per una settimana, e così dimostrare di essere un uomo migliore. Sebbene a Biagio non importi nulla di dare una svolta positiva al proprio destino, accetta, convinto che finalmente potrà distruggere la felicità del suo antagonista e per far questo sceglie di incarnarsi in Dennis Rufino, un super manager nelle cui mani Ottone ha consegnato le sorti della sua azienda. Ciò che Biagio non mette in conto è che, una volta a fianco del suo rivale, vedrà come dietro all'immagine di uomo vincente si celi invece una persona insicura, fragile e che non diversamente da lui è a un passo dalla rovina. Sarà così che Biagio inaspettatamente si ritroverà a battersi per salvare la vita dell'altro, salvando così anche la propria.

 

CAST ARTISTICO

con Neri Marcorè, Margherita Buy, Emilio Solfrizzi, Vanessa Incontrada, Lillo, Sergio Rubini, Gian Marco Tognazzi, Valentina Cervi.

CAST TECNICO

Regia: Sergio Rubini

Anno: 2013

Paese: Italia

Durata: 105’

Tipologia: lungometraggi  

Genere: commedia

Soggetto e sceneggiatura: Carla Cavalluzzi, Umberto Marino, Sergio Rubini

Fotografia: Fabio Cianchetti

Montaggio: Angelo Nicolini

Scenografia: Roberto De Angelis

Costumi: Patrizia Chechironi

Musiche: Paolo Buonvino

Produttore: Domenico Procacci

Produzione: Fandango con Rai Cinema  

Distribuzione: 01 Distribution

Lingua: italiana

Formato: colore