per chi ha il cinema dentro
home page
FESTIVAL

MARIA'S SILENCE | Cesare Bedogné


Martedì 20 Novembre 2018, ore 22:10

Auditorium Santa Chiara

Piazza Santa Chiara - F O G G I A

 

MARIA'S SILENCE regia di Cesare Bedogné

 

Sinossi: Questo film ci è apparso come un sogno, non un sogno notturno, ma un sogno che ci si sdipanava gradualmente, giorno dopo giorno, durante le riprese. Un sogno condiviso tra il regista-fotografo e l’attrice (o, meglio, la donna ritratta nel film), che ciononostante sembrava seguire una sua propria, enigmatica necessità, attraverso la quale le riprese quotidiane venivano a legarsi tra loro quasi magneticamente, intrecciandosi in una trama di immagini a livelli sovrapposti che non cessano di compenetrarsi e fondersi l’una nell’altra. Ad un certo punto il sogno sembra aver termine, ma solo per aprirsi ad un nuovo sogno, o allucinazione, dove la pellicola stessa prende improvvisamente a bruciare, liberando vecchie e nuove visioni, finché non viene soffocato da un temporale improvviso, dissolvendosi in un crepuscolo di acque di mare. In questo senso, questo film è anche una meditazione sugli elementi, Acqua e Fuoco, su un sole-occhio che è comparso da solo in una delle prime inquadrature e ha preso possesso della narrazione, nel flusso insondabile e nell'incessante metamorfosi delle cose e degli esseri.   

 

Interpreti: Maria Frepoli

Durata: 38’

Anno: 2017

Paese: Italia

Tipologia: medio metraggio

Genere: narrazioni visive

Sceneggiatura: Cesare Bedogné

Montaggio: Cesare Bedogné

Direttore della fotografia: Cesare Bedogné

Musiche: autori vari

Produttore: autoprodotto

Lingua: senza dialoghi

Sottotitoli: no

Formato: 16:9 bianco e nero

Premi vinti:

-AMIIWorkFest, Vilnius (Lithuania), Best Feature Narrative

-Concrete Dream Film Festival, Los Angeles (USA), Award Winner

-Il Varco Film Festival, Pescara (Italy), Award Winner (Honorable Mention for Experimental Cinema)

-Rome Independent Prisma Awards (may 2018), Best Editing

Trailer: n.p.