per chi ha il cinema dentro
home page
Pressroom

Condividi

Foggia Film Festival, tanti giovani e uno spazio dedicato a vino e cinema.

La rassegna foggiana si svolgerà dal 19 al 25 novembre nell’Auditorium Santa Chiara Sergio Rubini sarà il presidente delle giurie. Mostre e incontri con gli studenti.

di Redazione online

Ci sarà tanto cinema giovane italiano nella settima edizione del Foggia Film Festival 2017 che si svolgerà nel capoluogo dal 19 al 25 novembre nell’Auditorium Santa Chiara e in altri luoghi pubblici della città. La selezione ufficiale è stata pubblicata sul sito del festival. Le giurie presiedute Sergio Rubini, assegneranno i riconoscimenti alle migliori opere la sera di sabato 25. Il tema portante della rassegna di quest’anno, organizzata dall’Associazione La Bottega dell’Attore e dall’assessorato Cultura di Foggia, è il Social exploring (esplorando il sociale).
In catalogo 65 opere, tra le quali figurano opere prime, opere seconde e opere inedite, insieme a produzioni nazionali e internazionali. Nutrita la presenza di autori pugliesi e produzioni sostenute da Apulia Film Commission.
Oltre alle opere in concorso e fuori concorso, dove vi figurano lungometraggi, documentari e cortometraggi, previste anteprime, eventi speciali e l’omaggio a Anna Magnani, una delle maggiori interpreti femminili della storia cinema.
Al riguardo il Festival ha inteso programmare proiezioni, incontri e dibattiti con registi e addetti ai lavori, presso l’Auditorium Santa Chiara e la Biblioteca Provinciale di Foggia «La Magna Capitana», dove già fervono i preparativi per l’allestimento della Mostra iconografica e documentale: in esposizione manifesti cinematografici, locandine, foto e immagini che hanno nutrito il cuore e gli occhi degli spettatori.
Tra i titoli dei film tanti gli attori, i registi e gli sceneggiatori emergenti, tanti i volti noti al grande pubblico: Claudio Santamaria, Giulio Scarpati, Sergio Rubini, Valeria Solarino, Kasia Smutiniak, Francesca Eiunaudi, Nicolas Vaporidis, Remo Girone, Ennio Fantastichini, Maurizio Casagrande, Francesco Pannofino, Max Tortora, Sergio Rubini, Daniela Poggi, Youma Diakite, Mohamed Zouaoui, Nicolas Carreras, Mingo De Pasquale, Laura Tangherlini e altri.
Attesa e curiosità degli appassionati per la visione delle opere comprese nelle sezioni collaterali: Filmmaker showcase, dedicata alla promozione di audiovisivi realizzati da filmmakers, gruppi di lavoro e associazioni; Innovation movies, dedicata al cinema dai contenuti e linguaggi innovativi.
Da non perdere (secondo gli organizzatori) la tre giorni dedicata al Wine & Food in the Movies, il cinema narra il mondo del vino e del cibo attraverso visioni, incontri, dibattiti tenuti da esperti del settore, con a seguire la degustazione dei prodotti di qualità del territorio e oltre; momenti speciali di socializzazione e aggregazione in calendario dal 22 al 24 novembre prossimo.
Nel corso della kermesse ampio spazio sarà dedicato allo Student Film Fest contest, un luogo d’incontro e confronto ideato a beneficio delle giovani generazioni, candidato a divenire vetrina delle opere di qualità sul mondo socio-culturale emergente, attraverso la proposta di proiezioni, incontri, dibattiti e programmi speciali dedicati al «cinema giovane».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Leggi l'articolo.