per chi ha il cinema dentro
home page
News


Condividi

Domenica 14 aprile, la 2^ giornata apre con i corti e chiude con Gabriele Pignotta.

Domenica 14 aprile 2013, Città del Cinema, la seconda giornata del festival apre con la visione della prima tranche di opere in competizione nella sezione Italian Short Movies, dalle ore 16,00 alle ore 17,45 andranno in proiezione 9 cortometraggi: CARLO E CLARA di Giulio Mastromauro,10’, fantastico, 2013, Zen.Movie; ESSERE POTEVA ESSERE di Francesco Siciliano, 7’33’’, drammatico, F.sco Siciliano-Nuct; MI RICORDI IL MARE di Andrea Giuseppe Leonetti, 8’01’’, drammatico, Oz Film, Puglia; SMILE di Matteo Pianezzi, 7’40’’, drammatico, 2012, Diero; WHITE SPACE di Marcello Mione, 8’40’’, commedia, Andrea Lamia; ALTROVE E CON NESSUNO di Luca Angioli, 8’, drammatico, Lucangioli’s - Lem Enterprise; IMPUNITO di Mario Spinocchio, 15’, commedia, D.I.R. International Film; PERFETTO di Corrado Ravazzini, 11’14’’, commedia, autoprodotto; PRIMO GIORNO DI PRIMAVERA di Gabriele Pignotta, 9’32’’, commedia, Lotus Production. Per la visione di tutti i cortometraggi programmati nella giornata il ticket di  è di € 1. In serata, ore 20,00, si prosegue con il secondo incontro del ciclo ‘Lezioni di Cinema’, rassegna Visioni italiane, con Marco Belardi, produttore, e Gabriele Pignotta, attore e regista, a seguire, ore 20,30, la proiezione del film IMMATURI-ILVIAGGIO di Paolo Genovese, durata 100', commedia. Ticket 3 €. 

Gabriele Pignotta si è fatto notare sul grande schermo in ‘Colpi di Fulmine’ di Neri Parenti, ‘Immaturi-Il viaggio’ di Paolo Genovese, ‘La vita è una cosa meravigliosa’ di Carlo Vanzina, ‘Amore 14’ di Federico Moccia, nel cortometraggio ‘In fondo a destra’ di Valerio Groppa, migliore opera in concorso al Foggia Film Festival 2011, e nel 2012 nel debutto alla regia con il cortometraggio ‘Primo giorno di primavera’. Attualmente è in scena con il suo nuovo spettacolo ‘Mi piaci perché sei così’. Con le sue commedie Gabriele Pignotta - regista e autore oltre che interprete - ha saputo reinventare un genere, la commedia italiana, trasformandola in una proposta artistica nuova, coinvolgente, emozionante che da anni attira migliaia di spettatori e che si appresta girare il primo lungometraggio ‘'Ti sposo ma non troppo', suo spettacolo teatrale adattato per il cinema, che vedrà protagonista Vanessa Incontrada, e come produttore Marco Belardi della Lotus Production.

Foggia, 12 aprile 2013

Ufficio Stampa
Foggia Film Festival