per chi ha il cinema dentro
home page
News


Condividi

La terra dei santi miglior film, Noi siamo Francesco miglior sceneggiatura, Sara Serraiocco miglior attrice.


Tutti i premi Foggia Film Festival  5^ edizione 2015


OPERE IN CONCORSO:


ITALIAN MOVIES

Miglior opera: LA TERRA DEI SANTI regia di Fernando Muraca.

Produzione: Kinesis Film - Produttore: Marianna De Liso.

Motivazione: Il film la terra dei santi riesce a coniugare il cinema con la cronaca. E' una storia toccante molto attuale purtroppo, che il regista e gli autori hanno saputo rendere coinvolgente e originale. Poche volte si racconta la malavita dal punto di vista delle donne. In questo caso invece si mette a fuoco con estrema lucidità quale problema possano essere proprio i figli cresciuti in un ambiente che non gli da scampo. Anche l'ambientazione e la scelta degli attori appropriata e attenta regala al film una credibilità totale.

Miglior sceneggiatura: NOI SIAMO FRANCESCO regia di Guendalina Zampagni.

Sceneggiatura: Guendalina Zampagni e Aurelio Grimaldi.

Produzione: Arancia Cinema s.r.l. - Produttori: Aurelio Grimaldi e Guendalina Zampagni.

Motivazione: Per aver saputo narrare con leggerezza, lontano da ogni retorica e pietismo, attraverso una scrittura dall’impianto drammaturgico efficace, elaborata con rara sensibilità e profonda empatia, i delicatissimi temi dell’amicizia, dell'amore e della sessualità di chi è chiamato a vivere in prima persona le peculiari problematiche di una disabilità fisica, o di quanti sono impegnati a confrontarsi con essa in ogni ambito delle relazioni personali e sociali. Un racconto corale, ben arricchito dalle sfumature recitative anche gergali di un cast indovinato ed emotivamente partecipe nel voler rendere al meglio la complessità dei diversi punti di vista, stati d’animo e argomentazioni psicologiche di ciascun personaggio, e per questo sin dall’inizio capace di coinvolgere lo spettatore in quel “noi siamo…” posto felicemente in premessa nel titolo dell’opera.

Miglior attrice: SARA SERRAIOCCO per il film CLORO regia di Lamberto Sanfelice.

Produzione: Ang Film e Asmara Films - Produttori:  Damiano Ticconi e Ginevra Elkann.

Motivazione: Per la sua intensa interpretazione da protagonista assoluta. Per la capacità di tenere incollato lo spettatore grazie alla credibilità della sua recitazione e l'espressività dei suoi occhi che restituiscono al pubblico tutte le esitazioni, le incertezze e la verità del personaggio.

 

ITALIAN DOCUMENTARY

Miglior opera: ANIMATA RESISTENZA regia di Francesco Montagner e Alberto Girotto. 

Produzione: Fucina del Corãgo.

Motivazione:  Per aver raccontato in modo poetico e originale, attraverso la sensibilità di un artista, alcuni dei giorni più bui della storia italiana contemporanea.

Menzione di Merito: L’ACQUA CALDA E L’ACQUA FREDDA regia di Marina Resta e Giulio Todescan - Produzione: Marina Resta e Giulio Todescan.

Motivazione:  Per aver descritto in modo scarno e oggettivo gli addii, le difficoltà e i successi di chi ha dovuto abbandonare la propria terra per costruirsi un futuro.


ITALIAN SHORT MOVIES

Miglior cortometraggio EDDY regia di Simone Borrelli

Produzione: Zen.Movie - Produttore: Daria Cimino.

Motivazione:  Per la capacità etica di sensibilizzare sulla violenza subita dai minori nelle zone di guerra, celebrando, nel contempo, il lavoro dei medici di emergenza e di tutti i volontari nel mondo che mettono a repentaglio la propria vita nelle missioni umanitarie per alleviare sofferenze. Lo short film è impreziosito da una regia raffinata e dall’invito a non rassegnarsi e a non smettere mai di sognare un mondo migliore.

 

PREMI SPECIALI FFF 2015:

Opera 1^ lungometraggio:
A NAPOLI NON PIOVE MAI regia e sceneggiatura di Sergio Assisi.

Produzione: Quisquilie - Distribuzione: Mediterranea Productions-Cineone

Motivazione: Per la straordinaria capacità comunicativa di puntare dritto al cuore, attraverso una brillante narrativa, diffondendo gioiosa positività, speranza e messaggi di amore universale.

Menzione lungometraggio: HOPE LOST regia di David Petrucci.

Produttori: Andrea Iervolino e Cosetta Turco, in collaborazione con Monika Bacardi - Produzione: Iervolino Turco Film.

Motivazione: per aver descritto con maturità, efficacia e rispetto uno spaccato della tratta delle bianche, evitando di trascendere nel banale voyeurismo.

Menzione lungometraggio-documentario: WAITING regia di Cristian Piazza.

Produzione: City People Films.

Motivazione: Per aver descritto gli aspetti socio-antropologici di tre immigrati italiani a New York con creatività e originalità narrativa. 

Regia e sceneggiatura cortometraggio ULTIMO GIRO regia di Giuseppe Sansonna.

Produzione: Redibis Film - Distribuzione: I Film Good.

Motivazione: Per aver tradotto in immagini un noir originale e coinvolgente, dalle atmosfere rètro, i cui personaggi, benché appartengano a un mondo ormai scomparso, rappresentano storie e situazioni crudelmente attuali.